Area 81 s.r. | Consulenza Privacy

Le novità in materia di privacy introdotte dal Regolamento Comunitario, il GDPR 2016/679, hanno comportato per le aziende un deciso cambio di rotta per quel che riguarda la gestione dei dati personali. Le aziende che vanno a trattare i dati personali sono veramente tantissime, ed il numero di quelle che ne sono esenti è davvero esiguo. È sufficiente pensare ai dati personali dei propri dipendenti che ogni azienda gestisce, o quelli di clienti e fornitori, ad esempio. Anche il solo codice fiscale è già considerato un dato personale importante, perché consente di identificare una persona in particolare. Trattare i dati personali significa mettere in atto tutta una serie di operazioni che possono essere compiute con l’ausilio di un processo automatizzato (ma anche senza) che si occupa ad esempio di raccogliere e memorizzare i dati, nonché conservarli.

Chi si occupa di gestione dei dati personali (a qualsiasi titolo, sia dei propri dipendenti che di clienti e/o fornitori), deve per questo identificare la persona fisica o giuridica che stabilisce lo scopo e le modalità di trattamento dei dati, e nominare eventuali responsabili interni o esterni. Tutti i dipendenti, clienti o fornitori dovranno essere avvisati del fatto che i propri dati personali saranno trattati in osservanza di quanto previsto dalla normativa di settore ed in maniera trasparente. Laddove previsto, sarà necessario anche ricevere l’autorizzazione al consenso per il trattamento dei dati da parte dei clienti e predisporre degli appositi registri, i quali sono obbligatori per quelle aziende che hanno più di 250 dipendenti, ma che possono comunque essere adottati da tutti. Riuscire a gestire questa materia, all’apparenza abbastanza complessa e articolata, può apparire come poco pratico per quanti hanno necessità di adeguarsi alla nuova normativa ed in tempi rapidi. A questo proposito, la consulenza privacy offerta da Area 81 S.r.l è quanto di più concreto e valido una azienda possa aver bisogno per comprendere il come riuscire a trattare i dati di dipendenti, fornitori e clienti nel pieno rispetto delle novità introdotte dal Regolamento Comunitario.