Quali sono i cibi che fanno bene al cuore?

Potremmo definire il cuore come il motore del corpo umano. Esso è la macchina fantastica che mette in circolo il sangue consentendo a tutti gli organi di essere irrorati e dunque di poter funzionare e svolgere il proprio compito.

Per questo motivo facciamo bene a prendercene cura e adottare tutte le soluzioni che possano mantenerlo in salute.

Sicuramente, tra le cose che possiamo fare per prenderci cura del nostro cuore vi è uno stile di vita sano che preveda del movimento quotidiano, anche moderato, e non una vita sedentaria.

Ci sono però anche tante cose buone che possiamo fare per il nostro cuore direttamente a tavola.

Da quello che mangiamo Infatti, dipende buona parte del benessere e della salute del nostro cuore. Vediamo allora di seguito quali possono essere alcuni cibi che facciamo un bene ad assumere ogni settimana per prenderci cura di questo organo così importante.

Chiaramente, soprattutto dopo i 45/50 anni è bene fare delle visite periodiche per controllare il cuore o richiedere un teleconsulto medico per poter avere il parere di uno specialista anche a distanza.

Frutta e verdura

Frutta e verdura, soprattutto quando fresche, contengono tantissime vitamine tra le quali quelle A, B1, B2, B3 e C. Da preferire in particolar modo sono le arance e soprattutto gli agrumi, ma anche albicocche, mele, ciliegie e ananas anche i frutti di bosco contengono tantissimi antiossidanti e mantengono entro il livello di guardia il colesterolo cattivo.

Raccomandata è anche la verdura a foglia verde ed i legumi, i quali sono fonte di importanti proteine vegetali povere di zuccheri.

Il pesce azzurro

Il cosiddetto pesce azzurro, ovvero quello di cattura, è un vero e proprio toccasana per il nostro cuore.

Parliamo ad esempio di sgombri, orate, alici e salmone i quali presentano una ottima quantità di Omega 3, il quale riduce notevolmente le possibilità che si presentino patologie cardiache.

Facciamo bene a mangiare pesce anche più volte a settimana, preferibilmente cuocendolo al forno o comunque evitando la frittura.

La soia

La soia contiene il doppio delle proteine rispetto quelle della carne. Anche essa è ricca di Omega 3 e di altre sostanze che hanno la funzione di tenere a bada il colesterolo. Inoltre la soia mantiene bassi livelli di trigliceridi nel nostro sangue, il che è un’ottima notizia per il nostro cuore.

Il vino

È ormai assodato che nella buccia dell’uva sia presente una sostanza dalle grandi capacità antiossidanti e che consente di diminuire i livelli di colesterolo cattivo nel sangue e aumentare quelli del colesterolo buono.

La quantità consigliata di vino è un bicchiere al giorno, il che diminuisce notevolmente le possibilità di andare incontro a delle patologie cardiache.

I cereali

I cereali, soprattutto quelli integrali, contengono tantissime fibre che consentono di tenere a bada il colesterolo cattivo.

Ne va consumata la piccola porzione ogni giorno, all’incirca 70 grammi, ed è bene variare tra i cereali del pane, della pasta, del riso, avena, orzo e via.

L’aceto di mele

Sono diversi gli studi che hanno dimostrato che consumare aceto di mele abbia una influenza positiva sulla salute del nostro cuore. L’aceto di mele contiene Infatti elementi quali lo zolfo, ferro, fosforo, calcio e magnesio.

Questi minerali sono essenziali per la salute del nostro cuore ed in genere per il sistema immunitario.

Inoltre l’aceto di mele contiene pectina, che è una fibra idrosolubile la quale è in grado di proteggere cellule e vasi sanguigni contribuendo a ridurre il colesterolo cattivo nel sangue.

Ecco dunque quali sono i cibi che fai bene ad assumere per prevenire vari tipi di patologie cardiovascolari ed in genere per prenderti cura del tuo cuore. Ciò ti consentirà di avere anche una qualità della vita più alta, il che è certamente un tuo obiettivo.